Corso Linkedin a Spazio 2
La platea di giovani, e meno giovani, ieri a Spazio 2 di Piacenza

Ieri era il 10 marzo 2016 e ho avuto la fortuna di fare un bel corso su Linkedin a Spazio 2 ( si trova in via 24 maggio a Piacenza). Dico che è stato una bella lezione perché per 3 ore, pausa compresa, persone di tutte le età e hanno portato con loro interesse per l’argomento e domande intelligenti, arricchendo l’incontro di spunti pratici ed esperienze personali.

Ho capito che questo social tematico è conosciuto ma sono molti gli errori che le persone commettono nel frequentarlo e quindi ho deciso di darvi 4 dritte qui sotto e altre 4 dedicate agli utenti iscritti alla mia newsletter.

1) Usate un’immagine di profilo che vi rappresenti professionalmente

Matteo Zangrandi - foto profilo di Linkedin

Niente foto di spalle, confusa o che non rappresenti come siete ora. Nell’immagine ho barba e capelli lunghi, legati, perché è così che sono e così mi presento. Il giorno in cui li taglierò cambierò la mia immagine di profilo.

2) Usate solo il vostro nome e cognome nel campo “nome e cognome”

Niente mail, numeri di telefono, informazioni fuorvianti. C’è scritto solo “nome e cognome”, si deve essere precisi come sul posto di lavoro.

3) Inserite solo le esperienze utili

Se volete farvi trovare come grafici non ci interessa che abbiate fatto l’istruttore di nuoto. Meglio inserire esperienze inerenti al profilo con cui ci proponiamo. Linkedin non è un curriculum online in cui inserire tutto dalle elementari in poi.

4) Completate tutti i campi

Non spendere un po’ del nostro tempo per completare un form online vi farà passare per fannulloni e svogliati. Armatevi di pazienza e completate tutto per fare bella figura.

Queste sono 4 indicazioni che vi permetteranno di essere su Linkedin secondo i vostri obiettivi. Ora non vi rimane che controllare se il vostro profilo corrisponde alle informazioni che vi ho dato qui sopra. Se volete ricevere anche le altre 4 potete iscrivervi alla newsletter:

4+4 consigli su come usare Linkedin
Tag:             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *